Sprachwahl_DE +39 0472 545 184
trattoria albergo chiusa alto adige Unterkunft Hotel Pension Klausen Eisacktal Pensione albergo alloggi chiusa bressanone val isarco

Chiusa e la Valle Isarco in Alto Adige

La nostra sfaccettata regione turistica nel cuore di una natura di mezza montagna, ampi alpeggi e impervie cime dolomitiche. Venite a scoprire la valle dei sentieri e godetevi le sue innumerevoli opportunità.


Chiusa - Città di artisti e di Dürer
15 min. in macchina dal nostro albergo

Mura dal sapore medioevale e il fascino di un tipico borgo dell’Alto Adige: Chiusa, cuore della Valle Isarco, è una cittadina davvero graziosa. I negozi ospitati negli antichi palazzi, i curiosi prodotti dell’artigianato locale, le specialità tirolesi e mediterranee, la vita, raccolta e mondana, sono cose che vanno vissute. Esattamente come il piacere di un cappuccino sulla piazza del paese, magari accompagnato da un delizioso cuore di crema di castagne.
Tutt’intorno a Chiusa si estendono castagni, boschi e vigneti: l’ideale per camminate all’insegna del gusto.

La località medioevale di Chiusa, dominata dalla rocca di Sabiona è nota come la "cittadina di Dürer ". Teatro un secolo fa di una vivace vita artistica, Chiusa ospitò infatti anche il grande maestro durante il suo viaggio in Italia. Il ritratto che l’artista fece di Chiusa si ritrova sullo sfondo della figura allegorica "Das große Glück".
Ancor oggi Chiusa si annovera fra i più bei centri storici d’Italia: le facciate merlate dei palazzi, gli ampi bovindi e gli antichi stemmi delle locande hanno affascinato il club "I borghi più belli d´Italia".

Assolutamente da non perdere, dal punto di vista storico e paesaggistico, la visita alla Rocca di Sabiona con il suo suggestivo monastero benedettino e l’incredibile veduta dalla cosiddetta "Acropoli del Tirolo". Il Monastero di Sabiona è uno dei più antichi luoghi di pellegrinaggio e prima sede vescovile di tutto il Tirolo.


Bressanone - la città vescovile
30 min. in macchina dal nostro albergo

Arte, cultura e storia caratterizzano profondamente il centro storico di Bressanone. La città altoatesina vanta più di 1000 anni di storia ed è considerata la città più antica del Tirolo, da sempre meta di imperatori nonché sontuosa città vescovile. Persino l'elefante Soliman, nel 1552, si fermò a Bressanone per due settimane durante il suo viaggio per Vienna.

Attualmente la città è un affascinante connubio tra leggerezza di vivere e raccoglimento. La singolare Piazza Duomo, l’ampio centro storico medioevale posto sotto tutela dell’arte, i portici e le viuzze con i tradizionali merli, tesori museali, l’artigianato e preziosi siti archeologici invitano ad un suggestivo viaggio nel tempo. La mondanità è caratterizzata da caffè, ottimi ristoranti, negozi esclusivi ed eventi interessanti. Due aspetti che rendono la città di Bressanone doppiamente varia.


Bolzano - il capoluogo

Grazie alle sue due entità, Bolzano è capace di stupire i turisti provenienti da ogni dove. I due volti, uno Nord-Europeo e l’altro più Mediterraneo, costituiscono un connubio perfetto rintracciabile nelle bellezze storico-artistiche della città.
Oggi il capoluogo altoatesino è città cosmopolita che sa essere vivace, allegra, moderna e raffinata al tempo stesso!

A Bolzano il paesaggio offre il giusto compromesso tra spazi abitativi e zone verdeggianti. La città dispone di molteplici percorsi per chi preferisce fare una passeggiata senza allontanarsi troppo dal centro; al contempo, gli escursionisti più esigenti, possono servirsi di una delle tre funivie per raggiungere gli altipiani che circondano il capoluogo. Qui la natura non ha eguali!

Museo Archeologico dell'Alto Adige: Dal 1998 la dimora della celebre mummia Ötzi, l’Uomo venuto dal ghiaccio. Oltre alla mummia originale di 5300 anni fa, i suoi indumenti e l’equipaggiamento, il museo espone tutte le sfaccettature del fenomeno “Ötzi”: dalle condizioni di vita nell’età del rame ai più recenti risultati della ricerca scientifica e archeologica fino alle curiosità che hanno accompagnato la “seconda vita” di Ötzi.

Attrazioni & mercati

Attrazioni e altro
Chiusa
Monastero di Sabiona: Per motivi di clausura delle suore benedettine il monastero di Sabiona è chiuso al pubblico. La Chiesa del Convento, la Chiesa di Santa Croce e il Santuario sono aperti ogni giorno dalle ore 08.00 alle ore 17.00. la Chiesa di Nostra Signora è aperto martedì dalle ore 14.00 alle 17.00.

Museo civico con Tesoro di Loreto e pinacoteca, colonia artistica di Chiusa (1874 – 1914), Alexander Koester, Chiesa dei Cappuccini: Aperto dal 9 giugno 2020 fino al 31 ottobre 2020 dalle ore 09.30 – 12.00 e dalle ore 15.30 – 18.00. Dom., lun. e giorni festivi chiuso. Ingresso: adulti 4,00 €, anziani oltre 60 anni e gruppi da 8 persone 2,50 €, giovani (8-18 anni) 1,50 €, biglietto famiglia 8,00 €. Gratuito con museumobil Card e Chiusa Card.
Mostra temporanea di Alexander Koester (1864-1932) con opere della Fondazione dott. Hans e Hildegard Koester – Dortmund. Durata della mostra 8/8 – 31/10/2020

Chiesa degli apostoli: aperta da Pasqua fino alle fine di ottobre, dalle ore 09.00 alle 18.00

Chiesetta Loreto: aperta da luglio fino alle fine di settembre, dalle ore 09.00 alle 17.00

Noleggio E-Bike a Chiusa all’Hotel Goldener Adler o Imbiss Herbert. Prenotate la vostra bici il giorno prima entro le ore 19.00 al numero 329 784 2843.

Gudon
Museo etnografico locale: oggetti di uso comune del mondo contadino e folclore. Aperto solo a prenotazione telefonica. Ingresso: Adulti 4,00 €, giovani (12-18 anni) 2,00 €, anziani (da 65 anni) 3,00 €. Gratuito con museumobil Card e Chiusa Card. Info e prenotazioni cell. 348 774 7339.
Mostra temporanea: “Costumi tradizionali (Tracht)”: Questa mostra presenta abiti storici e costumi tradizionali e una rassegna fotografica sulla popolazione di Gudon in abiti tradizionali feriali e festivi. Vengono esposte anche vecchie foto di matrimoni e foto della banda musicale di Gudon scattate durante il “Trachtenfest 2011”.

Velturno
Castel Velturno: allora residenza estiva dei principi Vescovi di Bressanone. Aperto dalle ore 10:00-17:00.
Visite con guida alle ore 10.00, 11.00, 14.30 e 15.30. Numero massimo di partecipanti: 15 persone,
prenotazione Tel. +39 0472 855525. Chiuso lunedì.
Ingresso: adulti 5,00 €, ragazzi e studenti fino a 18 anni 3,50 €, gruppi da 15 persone ed anziani dai 65 anni 3,50 €, famiglie. 10,00 €, scolaresche 2,00 €. Gratuito con museumobil Card e Chiusa Card. Tel. 0472 855 525.
Museo archeologico: Esposizione di reperti archeologici provenienti da Velturno e dalla Valle Isarco al piano terra di Castel Velturno. Chiuso lunedì.

Visite guidate e degustazioni vini al vinicolo Zöhlhof
Da maggio fino novembre, ogni martedì e giovedì, ore 10.00. Durata: 1,5 -2 ore.
Prezzo a persona: 13,00 €, Iscrizione tel. 335 130 5728

Giornata dedicata ai canederli: Ogni giovedì fino alla fine di ottobre al Rifugio Radlseehütte, dalle ore 11.00 alle ore 21.00.


Barbiano
Trechiese: aperto fino al 15 novembre 2020. Tre Chiesette, chiesa di Santa Gertrude, di San Nicola e di Santa Maddalena in un luogo di straordinaria bellezza. Raggiungibile soltanto a piedi per bellissimi sentieri. Per la chiave chiedere al vicino Albergo Messner. Visite guidate solo previa prenotazione, tel. 0471 650 059.

Orario bus navetta Ponte Gardena – Barbiano – Longostagno fino al 03/11/2020 giornaliero:
Partenza 10.05 Ponte Gardena e partenza 10.15 Barbiano per Longostagno; Partenza Longostagno 10.35 per Barbiano; Partenza Barbiano 16.15 per Longostagno, partenza Longostagno 16.35 per Barbiano
3,00 € corsa singola (a tratto). Per i titolari della ChiusaCard, RittenCard e DolomitiMobilCard gratuito.
Iscrizione necessaria fino il giorno precedente tel. 339 505 0747

“Il mondo favoloso di Toni” Esperienza in famiglia sul Corno del Renon
Lunghezza del nuovo sentiero per famiglie: ca. 2 km, facile. Un circuito dalla Cima Lago Nero al Corno di Sotto e con ritorno alla Cima Lago Nero. Il percorso circolare è adatto anche alle carrozzine.
Tra le rocce del Corno del Renon troverete una torre molto alta, delle favole scritte in un libro grandissimo, un laghetto per le avventure, una finta aquila grandissima per le arrampicate e tanti giochi all’aria aperta. Oltre a giocare e divertirsi con i bambini, gli adulti possono riposarsi, respirare l’aria fresca di alta montagna e godersi il sole e il panorama a 360° sulle cime delle Dolomiti.

Villandro
Miniera Villandro: Dal 31/03 al 03/11/20 visite guidate ogni martedì e giovedì alle ore 10.30 e alle ore 14.30, domenica alle ore 10.30.
IMPORTANTE: Si prega di essere lì almeno 5 minuti prima dell'inizio del tour!
Gratuito con museumobil Card e Chiusa Card.

Negozio dell’agriturismo Tschott – Orario: venerdì ore 16.00– ore 19.00, sabato ore 09.00– ore 11.00, aperto tutto l’anno. Fuori dagli orari di apertura, su richiesta tel. +39 3387330972.
Vi offriamo tutti i tipi di prodotti fatti in casa come frutta da spalmare, gelatine, sciroppi, prodotti fatti a mano e molto altro ancora.

Noleggio E-Bike Granpanorama Hotel Sambergerhof: Prezzo: 30 €/giorno. Prenotazione tel. 0472 843 166 o

info(_AT_)sambergerhof.com
.

Noleggio E-Bike alle Alpe di Villandro: malga Rinderplatz, con prenotazione Tel. 335 143 8245


Ponte Gardena
Castel Forte: Si tratta di uno dei più grandiosi complessi fortificati dell’Alto Adige. Visite solo con guida al 31 ottobre alle ore 11.00, 14.00 e 15.00, luglio e agosto anche alle ore 10,00 e 16.00. Lunedì chiuso.
Ingresso: Adulti 8,00 €, anziani oltre 65 anni, studenti e gruppi 6,00 €, bambini (6-14 anni) 5,00 €, scolaresche (gruppi)
3,50 €, Gratuito con museumobil Card e Chiusa Card. Tel. 0471 654 401.

Mostra “La magia della Natura” di Jette Christiansen nel Castel Trostburg
Inaugurazione sabato, 08.08.2020, ore 11.00 (in giardino)
durata mostra 08.08. fino 31.10.2020 orari di apertura agosto e settembre
Sabato e mercoledì: ore 14.00 – 17.00, domenica: ore 11.00 – 17.00


Eisacktal Wein
Visite guidate presso le cantine Cantina Valle Isarco: Ogni martedì e venerdì alle ore 14.30 fino al 14.09.2020. È richiesta la registrazione almeno due ore prima dell’inizio della visita guidata Tel. 0472 847 553

Spitalerhof: Ogni martedì, giovedì e sabato alle ore 14.30 fino al 14.09.2020. È richiesta la registrazione almeno due ore prima dell’inizio della visita guidata Tel. 349 123 2397

Visite su richiesta:
Garlider, Velturno, Tel. 348 745 1011
Röckhof, Villandro, Tel. 347 358 3510
Thomas Dorfmann, Velturno, Tel. 355 7667278


Musei in Alto Adige
Bressanone
Museo della farmacia: aperto martedì e mercoledì ore 14.00 – 18.00 e sabato ore 11.00 – 16.00. Hofburg: aperto giovedì a domenica ore 11.00 – 17.00

Bolzano
Museo archeologico: Aperto da martedì a domenica ore 10.00 - 18.00. Adulti 9,00 €, bambini sotto 6 anni gratuiti,

Merano
Castel Trauttmansdorff: Aperto giornaliero dalle ore 09.00 – 19.00

Tiso
Musei die geodi di Tiso: Aperto da giugno al 01.11.2020 da martedì a venerdì ore 10.00 – 12.00 e 14.00 -16.00, sabato e domenica ore 14.00 – 17.00. Lunedì giorno di riposo, visite guidate a prenotazione

Novacella
Monastero Novacella:
Quest’anno il museo, il chiostro e la basilica sono visitabili anche autonomamente, senza visita guidata, nell’ambito dei nostri orari di apertura.
Orari d’apertura da luglio in poi: da lunedì a sabato compreso dalle ore 10.00 alle 17.00
Nel corrente mese offriamo visite guidate per gruppi da giovedì a sabato compreso, con numero di partecipanti limitato a 10 persone, causa regole di sicurezza anticovid19.
Visita al monastero da luglio in poi: da lunedì a venerdì alle ore 11.00 e 14.30, sabato alle ore 14.30



MERCATI

Lunedì: Bressanone ore 08.00 - 13.30
Martedì: Vipiteno ore 08.00 - 13.00
Mercoledì: Brunico ore 08.00 - 13.30
Giovedì: Castelrotto ore 07.30 - 13.30
Giovedì: Chiusa ore 08.00 - 12.30 mercato contadino
Venerdì: Merano ore 08.00 - 13.00
Sabato: Bolzano ore 08.00 - 13.00




Le previsioni meteo attuali per l'Alto Adige: meteo.provincia.bz.it
Tutti gli orari per l'Alto Adige sono disponibili su: www.sii.bz.it/it

"Törggelen" - una tradizione nella Valle Isarco

Quando le giornate si fanno più corte e il paesaggio si trasforma in una tavolozza di colori, si festeggia l’arrivo della quinta stagione: il periodo delle tradizionali castagnate - il "Törggelen". Nelle locande contadine si possono assaggiare i prodotti tipici dell’autunno. Una splendida escursione attraverso i castagneti, passando davanti a castelli e masi, con le vette dei monti illuminate dalla luce del tramonto - è arrivato il momento di fermarsi in uno degli accoglienti locali lungo il percorso.

L’antica tradizione vuole che nelle ultime giornate assolate e calde d’autunno i “Buschenschank”, le osterie della buona frasca, da Novacella vicino a Bressanone, a Naz-Sciaves, Velturno, Chiusa, Villandro e fino a Barbiano e Laion, aprono le stube agli avventori per l’usanza del “Törggelen”. Un'assaggio del vino accompagnato dalla merenda tipica con speck, “Schüttelbrot” – le pagnotte dure, “Schlutzkrapfen”, canederli, salsiccia contadina con crauti, la zuppa d’orzo e naturalmente castagne, qui chiamate “Keschtn”.

Festa del Törggelen a Chiusa
Chiusa, la città degli artisti, si dedica tre sabati alla tradizione del "Törggelen" e si trasforma in una specie di osteria all’aperto. Attraverso le vie della città, diversi stand gastronomici offrono una varietà di specialità sudtirolesi: canederli, ravioli “mezze lune” ripieni, salsicce casarecce con crauti, Krapfen dolci, Strauben e castagne arrostiste. Una ricca selezione di vini bianchi della Valle Isarco completano l'offerta culinaria. Il tutto è accompagnato da un programma ricco di intrattenimento e musica popolare.

La festa del Törggelen viene inaugurata con il tradizionale corteo per i vicoli di Chiusa. Il gran finale di questa manifestazione autunnale è dedicato all’incoronamento della Regina del Törggelen.

This website is using cookies
We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website. If you continue using the site, we\'ll assume that you are happy to receive all cookies on this website.
x